SETTORE TELECOMUNICAZIONI

Tipici problemi di Sicurezza

Il mondo delle moderne telecomunicazioni è talmente vasto e articolato che può essere difficile condensare in poche righe un’analisi sulla sicurezza. È tuttavia possibile suddividere le varie zone a rischio: ad esempio, gli edifici direzionali ospitano i vertici aziendali ed è quindi necessario un presidio di sicurezza integrato correttamente con il controllo degli accessi ed il ricevimento degli ospiti, erogato da personale che si contraddistingua spesso per portamento, professionalità e conoscenze linguistiche. Ben diverso è il caso dei negozi di vendita al dettaglio che fanno capo ai grandi gestori di servizi di telecomunicazione e che sono soggetti ai tipici rischi di un’attività di vendita di prodotti di grande attrattiva per il consumatore e di valore intrinseco relativamente elevato. Il furto è il più evidente rischio a cui vanno incontro questi negozi, ma è bene non dimenticare il rischio di rapina diretto sia ai contanti incassati durante la vendita sia agli oggetti in mostra o in magazzino. Infine un'area di rischio assolutamente peculiare è quella legata alla protezione delle infrastrutture di rete. Queste infrastrutture comprendono gli edifici all'interno dei quali si trovano gli apparati di telecomunicazione per i gestori di servizi di telefonia cellulare e per le stazioni base distribuite sull'intero territorio nazionale e spesso situate in località non facilmente raggiungibili. Queste stazioni base possono essere assoggettate al rischio di attacco terroristico e quindi senza rivendicazioni economiche, al rischio di manomissione per portare a termine una estorsione. L'esperienza ha inoltre mostrato che in alcuni casi questi attacchi possono essere portati anche da organizzazioni ambientalistiche.

Un approccio integrato alla soluzione di tali rischi

Poiché la maggior parte dei gestori di servizi di telecomunicazione, via filo o via radio, copre l'intero territorio nazionale, è indispensabile affrontare con una visione unitaria tutto il problema della sicurezza anticrimine. La sicurezza degli edifici direzionali è affidata ai consueti impianti di video sorveglianza, anti intrusione, di controllo degli accessi, mediante personale dedicato e con attività di vigilanza ispettiva notturna. Anche le attività di vendita al dettaglio dei telefoni possono essere protette come meglio specificato nella sezione dedicata al settore retail. Resta comunque valido il principio che devono essere installate appropriate difese fisiche ed elettroniche, per la protezione notturna dei beni devono essere installati sistemi di protezione del contante, come ad esempio con le casseforti antirapina e deve essere attivata una politica oculata di asportazione rapida del contante, proprio per prevenire il rischio di rapina. Particolarmente delicata è la strategia di protezione delle infrastrutture di rete, soprattutto delle stazioni base. Queste stazioni sono perlopiù dotate di sistemi di video sorveglianza che trasmettono le immagini a centrali operative sistemate o presso la sala nazionale di controllo delle telecomunicazioni e affidate quindi al personale del gestore, o presso sale operative sussidiarie installate presso Sicuritalia. Per la distribuzione sul territorio nazionale, il fatto di disporre di un referente unico sul territorio nazionale semplifica l’adozione delle misure di sicurezza e le rende omogenee, così da garantire a tutti i soggetti coinvolti un livello di sicurezza congruo con il livello di rischio percepito.

I vantaggi

Il fatto che gli enti gestori dei servizi di telecomunicazione coprono l'intero territorio nazionale, impone che il partner per l'attuazione di una politica di sicurezza sia unico e in grado di operare sul territorio nazionale. Occorre pertanto scegliere un partner come Sicuritalia che possa offrire la garanzia di disponibilità di pattuglie di pronto intervento e di centrali di ricezione allarmi capillarmente distribuite sull'intero territorio nazionale. In questo modo, ovunque si trovi l'infrastruttura di rete o il negozio al dettaglio, o l'edificio direzionale, il servizio è garantito con un intervento sollecito da parte di guardie particolari giurate con la specifica conoscenza del bacino operativo. Anche il trasporto dei valori rappresenta un'attività che è capillarmente distribuita sul territorio e che deve essere gestita in un'ottica unitaria, per evitare l'intervento di una moltitudine di soggetti, che potrebbero offrire servizi con qualità differenziata e con modalità non omogenee. Il settore delle telecomunicazioni è forse uno di quelli che maggiormente sottolinea i vantaggi associati alla scelta di un unico referente per l'intera problematica di sicurezza anticrimine degli enti gestori .

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...