SETTORE REAL ESTATE PROPERTY

Tipici problemi di Sicurezza

Negli ultimi tempi,un approccio ottimizzato alla edilizia residenziale e del terziario ha fatto sì che siano sempre più numerosi i complessi, che ospitano attività omogenee, nell'ambito di una area recintata e protetta. L'esempio di un grande centro residenziale, di cui Segrate, vicino a Milano, è stato uno dei primi esempi, è stato subito seguito in numerose altre città, per i manifesti pregi di una struttura che, grazie alla visione unitaria, può raggiungere livelli di sicurezza e di comfort soddisfacenti, a costi decisamente inferiori, nel rispetto ai livelli raggiungibili da abitazioni private o condomini di media dimensione.

Questa visione unitaria si è trasferita anche nella realizzazione di poli industriali e del terziario, spesso supportati dalle pubbliche amministrazioni competenti, con la creazione di zone industriali, poli scientifici ed altri centri di aggregazione di attività specifiche, caratterizzati da una progettazione unitaria, da un accesso controllato attraverso varchi specifici, sia pedonali sia carrai, dalla offerta di sistemi centralizzati di sicurezza, sorveglianza e di impiantistica tecnologica di supporto in genere. Il livello di sicurezza che è raggiungibile in questi i centri è direttamente legato alla qualità ed alla natura dei servizi preposti alla sicurezza.

Ad esempio, l'accesso di mezzi e persone deve essere controllato, con un livello di incisività tanto maggiore, quanto più critiche sono le attività svolte all'interno del complesso. La presenza di attività ad alto rischio aggiunto, con possibile presenza di valori, di documenti e di strumentazioni di pregio richiede una incisiva l'attività di vigilanza durante il giorno e di controllo e di supporto, con interventi tecnologici, durante la notte.

Un approccio integrato alla soluzione di tali rischi

È evidente, alla luce della peculiarità di questi centri di aggregazione residenziali, industriali, del terziario, che solo un rapporto univoco con un interlocutore di sicurezza può soddisfare le esigenze di tanti e diversi occupanti. Se infatti ogni occupante affrontasse in forma autonoma il problema della sua sicurezza, non solo i costi salirebbero in misura significativa, ma non potrebbe nemmeno essere garantita quella integrazione indispensabile fra il presidio di strutture di competenza privata ed il presidio di strutture di competenza condominiale.

Ecco la ragione per la quale è in tutti questi grandi complessi si crea una struttura condominiale, od una struttura equivalente accentrata, che imposta e sviluppa i rapporti con un soggetto terzo, cui viene affidata l'intera sicurezza del sito. La sicurezza del sito, a fronte dei rischi sopra illustrati, si manifesta con un presidio umano, con lo sviluppo di adeguate procedure e con il supporto di adeguata impiantistica tecnologica. Durante la notte, un servizio di vigilanza ispettiva perlustra in continuazione il perimetro dell'insediamento ed eventuali specifiche zone a rischio interne. Il servizio di accoglienza ai varchi pedonali o carrai è tipicamente svolto nell'arco delle 24 h e può essere affidato al personale di accoglienza durante il giorno, ma durante la notte, per evidenti ragioni, deve essere affidato ad una guardia particolare giurata armata.

La sorveglianza di zone comuni deve essere affidata non solo alla già menzionate vigilanza ispettiva, ma anche ad impianti di video sorveglianza, tenuti sotto costante controllo da una postazione locale, le cui informazioni sono riportate presso la sala operativa di un istituto di vigilanza, in una struttura client-server.

La presenza di una sala operativa locale permette inoltre di raccogliere informazioni di allarme che possono giungere da impianti autonomi antintrusione, che i singoli proprietari possono installare a protezione dei propri beni e delle proprie attività. Infine, la adozione di una strategia organica di installazione di serrature con chiave a duplicazione protetta permette di semplificare la gestione dell'accesso ad aree critiche, garantendo che,ove la chiave venga consegnata temporaneamente a soggetti autorizzati, ne sia garantita la protezione da duplicazioni abusive.

I vantaggi

In una così articolata realtà, è evidente che solo un approccio integrato, affidato ad un unico committente, può permettere di risolvere senza discontinuità tutte le problematiche di sicurezza anticrimine, che questi insediamenti comportano. Non solo si semplifica la fase gestionale ed amministrativa, ma si offre anche la possibilità ai singoli proprietari di richiedere servizi supplementari, secondo modalità e condizioni economiche già concordate a livello globale e quindi decisamente più attraenti, sul piano tecnico ed economico.

L'esperienza maturata in questi complessi, che ormai sono sorti numerosi in numerose parti d'Italia, conferma che solo una visione globale ed un partner univoco offrono il livello più elevato di efficienza ed efficacia dei servizi offerti, con sensibili vantaggi di natura economica.

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...