SETTORE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Tipici problemi di Sicurezza

La pubblica amministrazione e gli enti pubblici in genere, solitamente occupano degli edifici dedicati. Gli edifici possono essere di dimensioni più o meno grandi in relazione all’importanza e al volume dell'attività svolta dall’amministrazione e spesso hanno un valore storico e si trovano in zone centrali della città. Le attività svolte dalle amministrazioni pubbliche presentano, per loro natura, frequenti contatti con il pubblico. Le esigenze legate alla gestione dell’utenza esterna sono varie e complesse; si pensi, ad esempio, all’ente pensionistico, dove l’assistenza può assumere forme particolari dovute all’età dell’utenza. I rischi connessi all’attività di natura pubblica sono quelli tipici legati al contatto con il pubblico, assolutamente vario in termini di età e di capacità di relazione con il prossimo. E’ possibile inoltre che in determinati periodi dell'anno vi siano delle concentrazioni estremamente elevate di utenze, con tutti i problemi di gestione della folla che questa situazioni possono comportare. In linea di massima, queste amministrazioni non presentano problemi specifici in tema di tutela del contante o di valori, ma possono gestire documentazione meritevole di particolare protezione. Il rischio furto non è particolarmente significativo, mentre può essere frequente il pericolo di vandalismo e graffiti perché, l'immagine pubblica di queste attività, può attirare l'attenzione di soggetti intenzionati a trasferire le proprie frustrazioni sulle amministrazioni quali rappresentanti dei pubblici poteri.

Un approccio integrato per la soluzione di tali problemi

Un approccio integrato alla sicurezza delle attività svolte in questi edifici, come quello offerto da Sicuritalia, richiede il concorso di numerosi fattori di sicurezza, sia di tipo impiantistico e tecnologico sia di tipo gestionale. Non vi è dubbio che l’accoglienza del pubblico rappresenti un aspetto particolarmente meritevole di attenzione e pertanto occorre mettere a disposizione punti di accoglienza con personale correttamente preparato nella gestione del pubblico con esigenze particolari, ad esempio, di disabilità. Poiché questi edifici solitamente ospitano anche un numero non indifferente di dipendenti, il monitoraggio, il rilevamento delle presenze e il controllo degli accessi rappresenta un aspetto significativo e più volte sottolineato dagli organismi centrali di governo, destinati a migliorare la qualità del servizio offerto al pubblico. Il rischio di atti vandalici e di graffiti si tiene sotto controllo con l’installazione di sistemi di video sorveglianza di tipo intelligente, la cui funzione viene integrata da una diligente vigilanza ispettiva effettuata ad intervalli tanto più frequenti quanto più le attività svolte all'interno dell'edificio raggiungono dei picchi d’intensità. La protezione di documenti sensibili che possono trovarsi all'interno dell'edificio è affidata all’installazione di casseforti di idoneo livello, concentrate negli uffici critici e da una serie di casseforti di tipo privato distribuite nei singoli uffici. Un ulteriore fattore che permette di tenere sotto stretto controllo la gestione della sicurezza, è legato all'utilizzo di serrature di buon livello, per controllare l'accesso ad uffici ad attività critiche.

I vantaggi dell’approccio integrato

I vantaggi di un approccio integrato sono legati a semplificazioni di tipo burocratico ed amministrativo ed a possibili significativi risparmi, in quanto con un unico bando di gara la pubblica amministrazione può vedere soddisfatte tutte le sue esigenze di sicurezza, sia di natura tecnologica sia di natura gestionale. La stretta integrazione delle attività permette inoltre di affrontare, in modo unitario, possibili richieste di assistenza supplementare a fronte di periodi di elevata e concentrata attività. Un altro elemento positivo, caratteristico dell'approccio integrato, è la miglior conoscenza del sito che, progressivamente, possono acquisire i soggetti dedicati alla sicurezza che vi operano con continuità. Un interlocutore come Sicuritalia, attualmente fornitore sia delle più grandi Istituzioni pubbliche italiane, come Ministeri, Regioni e Comuni metropolitani come Roma, Milano, Torino e Genova, sia di comuni ed enti pubblici di medie e piccole dimensioni su tutto il territorio nazionale, fornisce anche una preziosa consulenza ed un supporto progettuale all’ente che intenda rivedere le proprie policy di sicurezza.

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...