SETTORE LOGISTICA

I tipici problemi di sicurezza del settore

Una completa analisi di rischio delle attività connesse alla logistica ed agli spedizionieri prende in considerazione una moltitudine di rischi specifici. Il rischio principale è il furto. Esso può verificarsi anche durante le fasi di ricezione della merce e di trasporto al deposito centrale, dove avviene lo smistamento e l'inoltro a destino. In realtà l'inoltro a destino avviene tramite inoltro ad un nuovo centro di smistamento che a sua volta effettua il carico sui furgoni che trasportano il materiale al domicilio del destinatario. Questi rischi sono tipici dell'attività dello spedizioniere e l'occasionale ammanco o la sparizione misteriosa di colli, soprattutto se di dimensioni relativamente piccole e di valore ingente come ad esempio macchine fotografiche e simili, può essere addebitato sia all'opera di soggetti malavitosi esterni sia, con maggiore frequenza, all'opera di dipendenti o collaboratori infedeli. Meno frequente è il furto di intere partite di merce o la rapina in itinere, quando l'automezzo che trasporta la merce dal centro di smistamento ad altro centro di smistamento o dal centro di smistamento al destinatario finale, viene aggredito da bande specializzate. I rischi connessi alla logistica sono abbastanza simili a quelli tipici dell'attività degli spedizionieri, con ulteriori rischi, connessi alle differenze inventariali fra la merce che è stata ricevuta, la merce effettivamente presente a magazzino e la merce consegnata ai destinatari. Il confezionamento del collo che deve essere inviato a destino, comporta il prelievo di varie quantità di prodotti che sono presenti nelle scorte, assemblando ogni collo individualmente e preparando il materiale per la spedizione finale. In queste fasi è più frequente la sparizione misteriosa, dovuta a soggetti interni all'organizzazione, piuttosto che al furto vero e proprio di elevate quantità di merce che rientra nella stessa tipologia di rischio esaminato in precedenza.

Un approccio integrato per la soluzione di tali problemi

Un approccio integrato alla soluzione di questi rischi richiede l'attivazione di numerose misure di mitigazione e contrasto, tra le quali si pongono in particolare evidenza gli apprestamenti tecnologici, procedurali e di ispezione visiva con guardie particolari giurate. L'installazione di articolati sistemi di video sorveglianza rappresenta un aspetto essenziale in una strategia di prevenzione del furto o della sparizione misteriosa ed una oculata distribuzione delle telecamere, nel pieno rispetto dello statuto dei lavoratori e del codice della privacy, rappresenta un elemento deterrente che più volte in passato ha dimostrato la sua efficacia. L'esame a posteriori delle videoregistrazioni, se le telecamere sono ben posizionate e la qualità dell'immagine è di buon livello, ha più volte permesso di ricostruire eventi delittuosi. Ad esempio, il fatto di applicare un numero sull'abbigliamento di lavoro di tutti i soggetti presenti all'interno delle aree logistiche e di spedizioni, ha spesso consentito di ricostruire con accuratezza sequenze di eventi, anche laddove poteva essere difficile riconoscere la persona fisica coinvolta. Si tratta di accorgimenti relativamente semplici che però possono essere messi in atto solo con l'assistenza di esperti della problematica specifica. Un attento controllo delle merci in entrata e in uscita, attraverso i varchi pedonali e carrai, costituisce un'altra indispensabile misura di sicurezza. Stante l'elevata movimentazione di merci, è evidente che il controllo non può essere effettuato al 100%, ma deve essere effettuato con criteri casuali, in certi casi attivati da un’attenta analisi di pregressi eventi delittuosi. L'esperienza ha dimostrato che anche un occasionale pattugliamento delle aree di movimentazione delle merci può avere un significativo effetto deterrente, accompagnato da puntuali misure restrittive circa la possibilità, per i dipendenti o per altri soggetti comunque autorizzati a operare all'interno dell’area sotto controllo, di portare con loro oggetti personali od asportarne. Un manuale della sicurezza, con precise indicazioni comportamentali per tutti i soggetti coinvolti, ha più volte dimostrato di costituire uno strumento di riferimento che aumenta in misura significativa l'efficienza e l'efficacia degli apprestamenti tecnologici e di attività di vigilanza fissa od ispettiva.

I vantaggi dell’approccio integrato

Le aziende che svolgono attività di logistica e di spedizione dispongono di numerosi centri di magazzinaggio, assemblaggio e smistamento, distribuiti in tutta Italia. Appare pertanto evidente che la possibilità, per i responsabili di queste aziende, di avere un'interfaccia unica a livello nazionale, come Sicuritalia, semplifica di molto la gestione di problemi di sicurezza. L'esperienza inoltre ha mostrato che il trasferimento di informazioni in merito al modus operandi dei malviventi può dare preziose indicazioni per prevenire atti illeciti. Appare evidente che questo trasferimento di informazioni può avvenire solo se vi è un'unica controparte del committente che gestisce la sicurezza dei vari siti, distribuiti in tutta Italia. L’omogeneità delle misure di sicurezza rappresenta inoltre un ulteriore elemento positivo nei rapporti con gli assicuratori in quanto testimonia un livello di rischio ragionevolmente uniforme in tutti gli insediamenti; ovviamente nulla impedisce che, a fronte del ripetersi di eventi illeciti in aree e stabilimenti ben individuati, sia possibile attivare ulteriori misure, di natura assai più incisiva. A tal proposito, Sicuritalia è in grado di installare telecamere nascoste, pur nel contesto di un impianto debitamente autorizzato, che possono riprendere zone critiche, come ad esempio la zona di movimentazione di plichi raccomandati ed assicurati, proprio per garantire a queste aree critiche il livello di protezione massimo possibile. Sicuritalia, come unica controparte, può mettere a disposizione la sua esperienza per lo sviluppo di tutta l’attività burocratica necessaria per ottenere l'autorizzazione all'installazione di queste delicate installazioni integrative.

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...