CONTROLLO ACCESSI

In un insediamento industriale, commerciale o del terziario, l’automazione dei sistemi di controllo degli accessi e di rilevamento delle presenze, rappresenta un elemento di snellimento del controllo della movimentazione di dipendenti e visitatori. Giova a tal proposito sottolineare che, l'impianto di rilevamento presenze, ha una funzione esclusivamente amministrativa e i dati raccolti dai sistemi, che l'istituto di vigilanza può mettere a disposizione, vengono trasmessi secondo formati ormai standardizzati al soggetto incaricato di contabilizzare le paghe e contributi dei singoli dipendenti. Per contro, l'impianto di controllo accessi, viene utilizzato per monitorare la movimentazione di persone che accedono ad insediamenti critici, come, ad esempio, le sale contazioni nel mondo bancario o le sale operative nel mondo dell'industria e del commercio o di depositi di prodotti farmaceutici, all'interno delle strutture sanitarie. Il dispositivo, per tutti i casi, deve verificare il livello di autorizzazione confrontandolo, ad esempio, con il sito cui si desidera accedere, la fascia oraria ammessa e via dicendo. In conformità alle più recenti tendenze tecnologiche, gli impianti che verranno forniti dall'istituto di vigilanza privata, saranno tutti del tipo di prossimità, per snellire l'utilizzo degli impianti stessi e per evitare possibili danneggiamenti, anche dolosi, nei confronti dei sistemi di lettura. Il sistema di controllo accessi può essere accompagnato dalla digitazione di un codice numerico, a seconda del livello di criticità percepito. Laddove le dimensioni dell'insediamento lo richiedano, l'istituto di vigilanza è disponibile anche a fornire tornelli con la funzione di selezionare ulteriormente gli accessi. Ad integrazione dell’impiantistica offerta, viene messa a disposizione una postazione di lettura dei dati che i dipendenti possono liberamente utilizzare per verificare gli orari di entrata e di uscita, gli eventuali ritardi e altre informazioni relative alla loro presenza in azienda. Questi dati, in caso di necessità, possono essere messi a disposizione anche del responsabile del servizio prevenzione e protezione che, in caso di emergenza, avrà così a disposizione un elenco aggiornato dei soggetti presenti nell'insediamento, da confrontare con le esigenze di evacuazione. L'istituto di vigilanza si rende anche disponibile ad assumere in manutenzione impianti già esistenti, previa verifica di funzionalità e compatibilità con le esigenze operative delineate dal committente. Infine, per l'accesso ad aree di estrema criticità, l'istituto di vigilanza tipicamente consiglia di installare dispositivi di controllo accessi a base biometrica, ad esempio basati sul riconoscimento di una impronta digitale. Tali dispositivi devono essere soggetti a verifica preliminare da parte dell'autorità Garante per la protezione dei dati personali, l'istituto di vigilanza in questo caso si mette a disposizione per elaborare tutta la relativa pratica di verifica ed autorizzazione.

 

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...