SETTORE ASSICURAZIONI

Tipici problemi di Sicurezza

La rete delle agenzie assicurative è una struttura capillarmente distribuita sul territorio; le agenzie sono luoghi in cui si svolgono attività di contatto con il pubblico che, talvolta, potrebbe avere motivi di lamentela nei confronti della compagnia o dei sui agenti. Occorre pertanto disporre di sistemi che, senza giungere al presidio da parte degli addetti alla sicurezza, consentano, ai dipendenti presenti all'interno dell'agenzia, di richiamare l'attenzione del personale addetto qualora si verifichi la necessità.

In molte zone d'Italia s'è ormai diffusa l’installazione di sistemi discreti per il lancio di allarmi di aggressione o comunque di segnalazione di situazioni potenzialmente pericolose. Semplici impianti portatili permettono di installare, in brevissimo tempo, questo genere di sistemi, in grado di contribuire al senso di sicurezza dei dipendenti che operano a contatto con il pubblico.

Le agenzie di assicurazione inoltre, proprio per la natura della loro attività, possono incassare ingenti somme in contanti, corrispondenti ai premi assicurativi; non vi sono invece problemi di esborso, perché tutti i pagamenti vengono effettuati per via bancaria. Occorre pertanto mettere a disposizione dei dipendenti contenitori sicuri, in grado di raccogliere il contante, e successivamente provvedere all'allontanamento dello stesso con mezzi tali da garantire che il personale non sia coinvolto in rischi di rapina e aggressione.

In alcuni casi può essere presente della documentazione riservata, relativa ad esempio ad un contenzioso di natura assicurativa, che richiede un specifica protezione.

Il rischio furto è presente in relazione al fatto che i contanti raccolti durante la giornata di attività vengano custoditi all'interno dell'agenzia, invece di essere allontanati tempestivamente.

Evidentemente, l’estrema numerosità delle agenzie sul territorio nazionale, che supera spesso le 400/500 unità, costituisce di per sé un problema, che impone (in mancanza di un fornitore unico nazionale come Sicuritalia) di contrattualizzare molte decine di istituti di vigilanza locali si cui effettuare i collegamenti degli impianti di allarme delle agenzie, con la conseguente impossibilità di effettuare un’azione di coordinamento operativo e con una complessità di gestione contrattuale ed amministrativa.


Il rischio degli uffici direzionali assicurativi è in tutto simile a quello di edifici che svolgono attività tipiche del terziario. Anche se la presenza di pubblico è decisamente inferiore potrebbe essere paragonabile agli edifici che ospitano attività di natura pubblica o bancaria. Ospitando i vertici aziendali è quindi necessario un presidio di sicurezza integrato correttamente con il controllo degli accessi ed il ricevimento degli ospiti, erogato da personale che si contraddistingua spesso per portamento, professionalità e conoscenze linguistiche.


Un rischio presente sia a livello di agenzia che a livello di uffici direzionali, è legato alla presenza di strumenti informatici spesso particolarmente appetibili per malviventi di piccolo cabotaggio.

Un approccio integrato alla soluzione di tali rischi

Innanzitutto la possibilità offerta da un Global Security Service come Sicuritalia, di operare come fornitore unico su tutto il territorio nazionale, consente di collegare ad un'unica centrale operativa tutti gli impianti di allarme delle singole agenzie distribuite sul territorio e di operare, quindi, con un’unica centrale che coordina tutti gli interventi sul territorio nazionale secondo un’unica procedura condivisa con la security aziendale. Inoltre un software web based, rende visibili ai responsabili aziendali in tempo reale tutti gli eventi in corso di gestione (allarmi, ispezioni etc.) e disponibili i report operativi ed amministrativi di tutta l’attività svolta. Il tutto con un unico rapporto contrattuale ed un’unica fattura mensile.

Ai rischi di sicurezza si pone poi rimedio con una serie di interventi di natura impiantistica e procedurale, di seguito brevemente illustrati:

Al furto si pone rimedio con il montaggio di porte blindate integrato anche da altre difese fisiche; gli uffici vanno dotati di casseforti idonee al livello dei valori da conservare e l’installazione di semplici impianti anti intrusione andrebbero a completare la struttura.

All’aggressione si pone rimedio con l’installazione di sistemi discreti per il lancio di una segnalazione di allarme, anch'essa collegata agli impianti anti intrusione e, tramite reti di teleallarme, alla sala operativa Sicuritalia, attiva sulle 24 ore.

Per i grandi edifici direzionali assicurativi può essere invece appropriato installare sistemi di rilevamento presenze ed anche sistemi di controllo dell'accesso, soprattutto per aree direzionali, di elaborazione dati e ad altre aree critiche dell'intero edificio.

Particolare protezioni debbono essere installate negli archivi, se si trovano all'interno degli stessi edifici, in quanto un’idonea protezione della documentazione ivi custodita, spesso riservata, rappresenta un preciso obbligo di legge, nel rispetto delle indicazioni del decreto legislativo 181/2003 codice in materia di protezione dei dati personali.

I vantaggi

I vantaggi di un approccio integrato sono legati al fatto che spesso le misure di sicurezza presenti nelle agenzie vengono economicamente sostenute e tecnicamente decise a livello centrale ed i responsabili centrali necessitano quindi della chiara visibilità degli eventi e della possibilità di intervento attraverso, ad esempio, il software web based.

Il fatto di disporre di un referente unico sul territorio nazionale semplifica l’adozione delle misure di sicurezza e le rende omogenee, così da garantire a tutti i soggetti coinvolti un livello di sicurezza congruo con il livello di rischio percepito, mentre abbiamo già accennato alle semplificazioni della gestione operativa, contrattuale ed amministrativa.


L’unico referente è inoltre in grado di agevolare la gestione delle richieste di interventi di assistenza e manutenzione da parte degli agenti distribuiti sul territorio nazionale che, diversamente, dovrebbero essere dirottati su un gran numero di soggetti con evidenti problemi di gestione e verifica a livello tecnico e contabile e di tutta l'attività connessa.

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...