SETTORE ALIMENTARI

TIPICI PROBLEMI DI SICUREZZA

La filiera produttiva, riferita a prodotti di largo consumo, anche nel settore alimentare, presenta dei rischi assolutamente specifici proprio in ragione delle modalità con cui viene sviluppato l'intero ciclo produttivo.
Queste aziende utilizzano dei semilavorati che provengono da varie parti d'Italia e, talvolta del mondo, e che vengono inseriti in un ciclo produttivo di solito a brevissimo termine.
La produzione di questa particolare famiglia di prodotti, infatti, viene programmata con pochi giorni di preavviso, sulla base degli ordini che giungono dai punti di vendita. Questa situazione è caratteristica sia del settore manifatturiero tessile, sia del settore alimentare o di altri prodotti che, proprio per il fatto di essere di largo consumo, impongono una frequente turnazione del magazzino. Il rifornimento dei punti di vendita avviene con una frequenza che talvolta è quotidiana oppure, per prodotti caratterizzati da una turnazione di magazzino leggermente più bassa, su base settimanale.
In queste condizioni occorre garantireLa sicurezza di questi insediamenti manifatturieri si articola i numerosi interventi che richiedono competenze specifiche.
Gli interventi possono essere diversificati, per quanto riguarda la loro incisività, a seconda del settore manifatturiero coinvolto, ma esistono delle misure di mitigazione e contrasto, di natura basilare, che debbono essere presenti in un qualunque approccio integrato alla mitigazione ed al controllo del rischio.
Le attività di vigilanza ispettiva, per lo più condotte all'esterno dello stabilimento, ma che possono essere anche estese ad aree critiche interne, rappresentano un elemento fondamentale di sicurezza. Il presidio dei varchi pedonali e carrai rappresenta un altro aspetto essenziale, in quanto spesso questi prodotti di largo consumo sono estremamente appetibili, sia per soggetti interni all'organizzazione sia per soggetti esterni; in questo caso il rischio di sottrazione abusiva è particolarmente elevato ed occorre attivare incisive misure di controllo che fungano da deterrente. Resta inteso che tali misure debbano essere sempre compatibili con i dettati dello statuto dei lavoratori.
L'adozione di sistemi di videosorveglianza rappresenta un ulteriore elemento di deterrenza contro la possibile sottrazione di prodotti appetibili, spesso di piccole dimensioni, e la realizzazione di una sala di controllo con personale specializzato, può costituire un elemento oltremodo significativo di tenuta sotto controllo di quest'autentica piaga del settore manifatturiero, vale a dire la sparizione misteriosa di prodotti.
Infine, l'adozione di sistemi antintrusione nelle zone dove vengono stoccati prodotti, in attesa di essere distribuiti sul territorio nazionale, costituisce un ulteriore elemento deterrente che più volte ha dimostrato il suo valore assai elevato nella repressione dei reati, almeno in proporzione al costo

UN APPROCCIO INTEGRATO ALLA SOLUZIONE DI TALI RISCHI

La sicurezza di questi insediamenti manifatturieri si articola i numerosi interventi che richiedono competenze specifiche.

Gli interventi possono essere diversificati, per quanto riguarda la loro incisività, a seconda del settore manifatturiero coinvolto, ma esistono delle misure di mitigazione e contrasto, di natura basilare, che debbono essere presenti in un qualunque approccio integrato alla mitigazione ed al controllo del rischio.

Le attività di vigilanza ispettiva, per lo più condotte all'esterno dello stabilimento, ma che possono essere anche estese ad aree critiche interne, rappresentano un elemento fondamentale di sicurezza. Il presidio dei varchi pedonali e carrai rappresenta un altro aspetto essenziale, in quanto spesso questi prodotti di largo consumo sono estremamente appetibili, sia per soggetti interni all'organizzazione sia per soggetti esterni; in questo caso il rischio di sottrazione abusiva è particolarmente elevato ed occorre attivare incisive misure di controllo che fungano da deterrente. Resta inteso che tali misure debbano essere sempre compatibili con i dettati dello statuto dei lavoratori.
L'adozione di sistemi di videosorveglianza rappresenta un ulteriore elemento di deterrenza contro la possibile sottrazione di prodotti appetibili, spesso di piccole dimensioni, e la realizzazione di una sala di controllo con personale specializzato, può costituire un elemento oltremodo significativo di tenuta sotto controllo di quest'autentica piaga del settore manifatturiero, vale a dire la sparizione misteriosa di prodotti.
Infine, l'adozione di sistemi antintrusione nelle zone dove vengono stoccati prodotti, in attesa di essere distribuiti sul territorio nazionale, costituisce un ulteriore elemento deterrente che più volte ha dimostrato il suo valore assai elevato nella repressione dei reati, almeno in proporzione al costo.

I VANTAGGI

Nel contesto sopra illustrato, occorre analizzare separatamente l'approccio alla sicurezza che viene governato dagli uffici sicurezza di grandi multinazionali, ad esempio dell'alimentazione, e quello presente in aziende interamente concentrate sulla catena produttiva e che hanno a disposizione poco tempo per impostare e gestire uno specifico programma di sicurezza. In entrambi i casi appare evidente che la disponibilità di un partner unico presenta numerosi vantaggi.
Per quanto riguarda le aziende multinazionali rimandiamo alle schede che abbiamo dedicato, ad esempio, al settore chimico, mentre per le aziende di medie dimensioni, a base nazionale, la disponibilità di un partner specializzato, con esperienze e competenze specifiche, rappresenta un vantaggio competitivo che non può essere ignorato.
Un soddisfacente rapporto costo-qualità della sicurezza rappresenta inoltre un'altra necessità fondamentale in un progetto integrato di sicurezza, perché tutte le aziende manifatturiere lavorano con margini relativamente modesti e quindi l'impatto delle misure di sicurezza sull'economia generale aziendale deve essere ampiamente giustificato; la giustificazione è tanto più vera, quanto più unificato è il rapporto con il fornitore e gestore di sistemi e procedure di sicurezza.

Sede

Con 7.750 dipendenti ed oltre 50.000 clienti Sicuritalia è leader in Italia in fatto di sicurezza e servizi fiduciari.

Entra...
sicuritaliapersona

Sei interessato ai nostri servizi? Desideri avere un preventivo o informazioni più dettagliate? Contattaci subito!

Entra...
sicuritaliapersona

Con 53 fra sedi direzionali ed operative, Sicuritalia copre le esigenze di tutto il territorio italiano.

Entra...

Richiedi un preventivo rapido online compilando l'apposito form. Riceverai al più presto le informazioni che desideri.


Entra...